martedì 31 maggio 2016

Montecrestese, enigmatica Micene ossolana



Camera voltata a falsa botte dal sito archeologico di Castelluccio I (Montecrestese)
Sospeso a metà strada tra leggenda e realtà, lo storico greco Erodoto narrò di una terra ai confini del mondo allora noto, chiamata "Iperborea”, dove il dio Apollo usava trasferirsi come ospite per 6 mesi l’anno, al fine di ammirarvi un sole che non tramontava mai. I suoi abitanti, ignari della discordia, delle malattie e perfino della morte stessa, vivevano nel fitto di boschi sacri dedicando riti in onore del dio-Sole, loro ospite. Fu così che il termine greco “iperboreo”, attribuito agli indigeni del nord Europa, assunse il significato di “felice”.

mercoledì 25 maggio 2016

La fuga in Cile di Walter Rauff, l'inventore dei camion della morte

Il 15 maggio del 1984 Walter Rauff muore, stroncato da un tumore ai polmoni, in Cile, paese che gli concesse riparo dopo la fine della seconda guerra mondiale. 
Walter Rauff fu l’inventore dei camion a gas. La sua idea costò la vita a non meno di 100.000 ebrei durante la dominazione nazista della seconda guerra mondiale. 

martedì 24 maggio 2016

domenica 22 maggio 2016

"Cerchi delle Fate": megalitismo tra Alpi e Verbano


Sito megalitico di Croppola (Montecretese, Vco, V sec a.C?)
L’intera area collinare e montuosa che avvolge il bacino del lago Maggiore ha da sempre rivelato la presenza costante, sebbene in un certo senso sfuggente,  di tracce preistoriche  e protostoriche, anche notevoli, attribuibili a popolazioni legate da una comune radice etnica e culturale.

venerdì 20 maggio 2016

Gli spari a Palmiro Togliatti e la fuga di Gino Bartali

Roma, 14 luglio 1948: “Stamane, verso le ore 11.30, mentre l’onorevole Togliatti usciva dalla porta del Palazzo di Montecitorio, in compagnia dell’onorevole Leonilde Iotti, veniva affrontato da un giovane che poi si è appreso essere tale Antonio Pallante, studente universitario venticinquenne, il quale gli sparava contro alcuni colpi di rivoltella, sembra 4, tre dei quali lo raggiungevano in varie parti della regione toracica.” 

giovedì 19 maggio 2016

Ferriere e il canto della betoniera

Arrivai a Ferriere un caldo pomeriggio d’agosto, senza sapere nulla. Ferriere era giusto una base, ci saremmo fermati al rifugio Becchi Rossi per salire l’Enchestraia e la punta tre Vescovi, poi ci aspettava la partenza verso Milano. 

mercoledì 18 maggio 2016

La morte conduce la danza

“Veramente io non credo in Dio, ma la faccenda non è così semplice, tutti portiamo un Dio dentro noi stessi, tutto forma una trama che ci pare a volte di riconoscere, soprattutto al momento della morte."
(Ingmar Bergman, Lanterna magica)
"Je fis de Macabré la dans” scriveva nel 1376 Jean de Lèvre dopo essere miracolosamente scampato alla peste.

domenica 15 maggio 2016

Della vita e delle opere di un eretico

Autoritratto di Giacomo da Cardone - Crocifissione a Montecrestese
Giacomo nacque agli inizi del terzo decennio del XVI secolo: possiamo dedurlo dal fatto che il padre, Guidolo, volle commemorare il completamento della propria abitazione, nel 1522, con un’iscrizione graffita sulla facciata. 

giovedì 12 maggio 2016

I martiri di Otranto

Il mare notturno taceva limpido e dorato, vigliacco e traditore nel silenzio infausto di un porto violentato da oltre 150 vele ottomane giunte sotto i bastioni di Otranto, voraci come corvi in attesa di carne cristiana putrefatta. 

martedì 10 maggio 2016

Annuntio vobis gaudium magnum, habemus Papam

Con la locuzione Habemus Papam (latino: Abbiamo il papa) ci si riferisce all'annuncio cerimoniale che il cardinale protodiacono, il primo dei cardinali dell'ordine dei diaconi, dà al popolo quando viene eletto il nuovo papa ed egli accetta l'elezione. L'annuncio viene pronunciato dalla loggia centrale della basilica di San Pietro in Vaticano. All'annuncio segue la presentazione del nuovo papa.
Nella storia del Vaticano sembra esserci stato un Papa eletto solo per una notte, dimenticato nell'oblio del tempo passato.
Giuseppe Siri nacque a Genova il 20 maggio del 1906. La madre era originaria di un paese nei pressi di Forli, il padre era ligure e svolgeva la mansione di tuttofare negli appartamenti signorili della Liguria d’inizi Novecento. 

lunedì 9 maggio 2016

L'oro di Childerico: origini e peripezie di un tesoro barbarico

Tesoro di Childerico (Parigi, Cabinet des Médailles - 2nda metà del V sec. d.C)
482 d.C.
I guerrieri ammutoliscono di fronte alla salma del loro sovrano, bardata per il suo ultimo viaggio. Childerico, primo re merovingio: capostipite di una potente dinastia barbarica.

mercoledì 4 maggio 2016

Il vescovo del male e la fuga dei gerarchi nazisti

Una figura sinistra si aggira nelle pagine dimenticate della storia del Novecento.
Una persona che potrebbe rappresentare il male se non fosse un rappresentante del bene, o di quello che noi siamo abituati a pensare come tale. 

domenica 1 maggio 2016