giovedì 30 luglio 2015

Le grotte carsiche di Toirano: dove l'acqua diventa scultrice

Grotta della Basura (o della strega)

Proprio alle spalle del paese, risalendo di poco la valle, si incontrano massicci calcarei di dolomiti grigie solcati da una serie di valloni in cui si aprono oltre 50 caverne naturali, due delle quali sono aperte al pubblico e nascondono tesori e formazioni naturali spettacolari, alcune di queste uniche in Europa.

mercoledì 29 luglio 2015

Il senso del viaggio.

Siamo Viaggiatori Ignoranti : ci muoviamo nel tempo e nello spazio per cercare il significato delle opere e degli atti dell' uomo. In questa ottica non abbiamo ancora intrapreso il viaggio dei viaggi, cioè un excursus sul perché l'uomo si muove, da cosa è spinto, da dove viene e dove vuole andare.

lunedì 27 luglio 2015

Intorno alla vita e alla morte di un inquisitore

1252, luogo imprecisato tra Meda e Seveso.
Il sole da poco ha iniziato il suo percorso di vita.
Due uomini, nascosti nella boscaglia, attendono il momento.
Attendono l’uomo che vogliono ammazzare.
Pietro e Domenico camminano senza immaginare che la morte sia in agguato.

giovedì 23 luglio 2015

Il maestro della "Tomba Fissiraga": anima anti-giottesca di Lombardia.


Una delle personalità meno note, eppure più importanti della pittura lombarda del primo ‘300 fu senz’altro l’anonimo “Maestro Della Tomba Fissiraga”, così chiamato per via del suo pregevole ciclo di affreschi, datati 1327, conservatisi presso la tomba del nobile Antonio Fissiraga in San Francesco a Lodi.

mercoledì 22 luglio 2015

Marettimo: Passione e Libertà

E’ isola sacra.

Sarebbe addirittura Itaca.
Le onde la cullano nel grembo del mare.
Aspri sentieri montuosi si diramano dal piccolo paese di pescatori.

venerdì 17 luglio 2015

Il gigante e la porta del cielo

San Miniato al Monte, dall'alto, domina Firenze.
Scolpita nel marmo della facciata leggiamo: "Questa è la porta del Cielo!". La frase è fatta risalire a Giacobbe ed, esattamente, a quando, risvegliatosi da un sogno, racconta, pieno di stupore e meraviglia, il suo incontro con la Casa del Signore.

giovedì 16 luglio 2015

Grand Hotel et de Milan.


Il Grand Hotel et de Milan venne inaugurato sabato 23 maggio 1863 nell'allora Corsia del Giardino (oggi l’ attuale via Manzoni), nel cuore del quadrilatero della moda, a pochi passi dal Teatro alla Scala, dal quartiere finanziario e dal Duomo.

mercoledì 15 luglio 2015

La leggenda della Vera Croce

Arezzo, Basilica di san Francesco: Adorazione del Sacro Legno.
Basilica dedicata a San Francesco.
Piero della Francesca.
La leggenda della vera Croce.
Penso che potrei anche smettere di scrivere, e lasciare parlare le immagini poiché, uno dei cicli pittorici più stravolgenti dell’arte occidentale, si racconta da se.
L'indole di capire l'arte partendo dalla vita delle persone mi induce a raccontarvi, brevemente, la vita dell'uomo che ha affrescato quel miracolo su muri di Arezzo.

martedì 14 luglio 2015

Le capre che non dormivano di notte e l'Omino con i baffi.

Lo storico "omino coi baffi" ideato da Paul Campani

Narra la leggenda che in Etiopia, nella regione di Kaffa, circa mille anni fa, viveva un pastorello di nome Kaldi che, non vedendo rientrare una sera le sue caprette, se ne andò a cercarle e le trovò agitatissime e piene di energia che mangiavano i frutti rossi di un arbusto. Insospettito dalla strana vivacità dei suoi animali, colse le bacche rosse di cui si stavano cibando e le portò ai monaci di un vicino convento. Costoro sentenziarono che erano frutti del diavolo e li gettarono sul fuoco: si sprigionò un meraviglioso aroma e i monaci, incuriositi, prepararono un decotto; dopo averlo bevuto, riuscirono a stare svegli anche durante le lunghe veglie notturne di preghiera, vivaci proprio come le caprette del pastorello Kaldi. 

lunedì 13 luglio 2015

Noi siamo legione, Noi siamo dei.

Ho domandato la verità di quei fatti a uomini capaci di farmela conoscere” (Eucherio di Lione)

Mediolanum, anno 342. Atanasio di Alessandria, grazie all'intervento del suo grande amico e difensore Protaso, ottavo vescovo della città, viene ammesso al cospetto dell'Imperatore Costante. Il regnante ascolta con attenzione l'esule mediorientale, bistrattato campione di fede e strenuo difensore dell'ortodossia. Infine decide di intercedere presso il fratello affinché venga reintegrato nella sede vescovile di Alessandria, da cui era stato sollevato anni prima dopo i contrasti con i “meleziani”.

sabato 11 luglio 2015

Il complesso plebano di San Ponso

ORIGINI
Il sito ospitava nell'epoca romana un'area cimiteriale, come testimoniano alcune lapidi del I-II secolo d.c 
Alcune di queste sono anche di una elevata eleganza, che indicano la loro provenienza da laboratori specializzati e non da scalpellini qualunque: furono commissionate da personaggi altolocati e importanti, o comunque da famiglie di buona se non alta condizione economica.

venerdì 10 luglio 2015

Sotto ai salici scorrono fiumi di storie.

 
Spesso faccio nascere fantasiosi elementi floreali che come in natura nascono per lo più spontaneamente. Quando li ho finiti li osservo e... leggo, perché i miei titoli sono come delle dediche, quindi cerco il destinatario più adatto. Intanto colmo un po' di lacune che ho riguardo a fiori e piante, che amo da sempre ma su cui, fino a qualche tempo fa, non indagavo.

domenica 5 luglio 2015

L'affresco ritrovato.

Gravellona Toce.
Giugno 2015.
Chiesa dedicata a San Maurizio, bellissimo esempio del romanico ossolano.
Le mura, le pietre ed il campanile vengono da lontano, dal secolo XI.