domenica 13 dicembre 2015

Il teatro Farnese a Parma.








Portfolio di Yuri Minghini

7 commenti:

  1. Eccellente connubio tra lo scritto e le foto ... Sembra di vedere quel viso.. Sembra di essere in quei luoghi.. Complimenti ad entrambi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il teatro della "vacuità" per parole e immagini...
      Grazie!

      Elimina
    2. Di primo acchito ho pensato alla cattedrale di Nonantola, ma poi per l'ubicazione mi sembra di scorgere Parma...

      A metà strada tra realtà e fantasia. Per vacuità penso tu intenda la brevità dello scritto. Spesso, pur nel breve, non si toglie nulla alla sostanza, meglio comunque essere conciso che circonciso... Qui non è che ci abbia capito molto, ma è senz'altro da addebitare alla mia CAPA.

      Sempre chiedendo scuDO per i miei traballanti neuroni, vorrei chiedere alla Parrucchiera, perchè si definisce "Misteriosa" ?
      E poi dicono che la curiosità è femmina..
      Un saluto
      Malles

      Elimina
    3. Mi definisco misteriosa semplicemente perché in questo account faccio riferimento a quello che sono , ma non specifico nulla di me... Rimango nell'anonimato... Ma questo mi permette di avere libertà ... Questo profilo fa parlare il mio cuore.... Piacere Malles

      Elimina
  2. Sì anche la brevità dello scritto... ma, più che altro, il riferimento era alla natura "illusoria" dell'esistenza. Perchè misteriosa ce lo chiediamo tutti. Chissà forse è solo per vedere l'effetto che fa!

    RispondiElimina
  3. Si' c'e' della provocazione verso gli ormai deboli neuroni della scrivente

    RispondiElimina
  4. Mi si consenta, come direbbe l'ex cav. due righe (facciamo quattro...) di stima disinteressata all'amica Parrucchiera. Anzitutto mi scuso, non solo con lei, se nei miei interventi si possano erroneamente intravedere accenni indisponenti o turbativi (si fa per dire...). Mi preme dire che questi non sono mai voluti, amo lo spirito spontaneo, che non fa MAI rima con sarcasmo.

    Concludo dicendo all'amica che la nostra partecipazione in questi lidi è data dall'interesse comune che in noi suscitano gli articoli dei "Viaggiatori", e, per quanto mi riguarda, suscitano il desiderio di approfondirne la conoscenza. Contraccambio di cuore il piacere della (eterea...) conoscenza della mysteryosa amica e la saluto con un tocco d'altri tempi, anzi... mi pongo al baciamano.
    Un saluto
    Malles

    RispondiElimina