Le Saltee Islands, le isole del tesoro!

Se guardate la carta geografica dell’Irlanda le scoprirete, non senza una certa difficoltà, minuscoli puntini,due, posti al sud-est della Repubblica, sotto la cittadina di Wexford. 
Le potrete raggiungere soltanto via mare. Dovrete arrivare in un piccolo borgo prezioso, caratteristico, come lo è tutta l'Irlanda, definita non a caso giardino d’Europa! 
Prendete alloggio in questo paesino di pescatori dal nome intrigante e suggestivo: Kilmore Quay. Da lì potrete poi raggiungere le Saltee Islands.
Sarà un’esperienza unica.
Sarà unica ed irripetibile. 
Chiedete di poter trascorrere una giornata sulle isole. 
Sarete soli a diretto contatto con la natura. Una meravigliosa natura incontaminata che vi sedurrà proprio come una donna affascinante. Vedrete cose che prima non avrete mai visto! Vi ritroverete a rincorrere con la macchina fotografica le svariate specie animali che incontrerete lungo il vostro percorso, dalle fregate ai cormorani, dalle pulcinelle di mare al falco pellegrino, fino alle foche che circondano le coste delle isole. 
Parrebbe inutile mettervi in guardia dai pericoli…Non lo è! 
Dovrete usare una certa prudenza in prossimità delle scogliere…
Inoltre è da ricordare che visitare le Saltee Islands è possibile ma a certe condizioni, dettate dal buon senso e dalle leggi vigenti. Non potrete campeggiare, non dovrete assolutamente accendere fuochi, dovrete rispettare la privacy degli abitanti ed in nessuna ragione avvicinarvi alle loro case, dovrete lasciare pulito e soprattutto ricordatevi che potrete restare sull’isola dalle 11.00 a.m alle 16.30 p.m.
Vi suggeriamo di non spingervi al limitare delle scogliere in quanto il terreno potrebbe essere cedevole.
Lo stesso dicasi sugli scogli…
Scivolare o mettere un piede in fallo non sarebbe simpatico. Lo dico perché vi ritroverete come persi,estasiati da questo Eden ritrovato che vi scoprirete a passare da uno scoglio all’altro, per fotografare di tutto e tutto ciò che potrete. 
Le Saltee Islands hanno la rara capacita’ di risvegliare il bambino nascosto dentro ogni essere umano. Sono una vera poesia… 
Sono ristoro per l’animo, riposo dagli affanni quotidiani. 
Sono la vera dimensione dell’essere umano! Il cuore pare espandersi in petto,gonfio di gioia…
L’animo è ebbro di felicità. Qui non sarete mai soli!
Non vi sentirete mai soli! 
Persino nelle grandi metropoli si è soli,a volte. Qui vi troverete circondati da gabbiani, che faranno a gara con le fregate a disegnare nell’azzurro del cielo trame geometriche fantasiose e mirabili.Vi osserveranno,a loro volta incuriositi…
In acqua ammirerete persino le foche maculate intente nel loro passatempo preferito: nuotare.
Prendete confidenza…
Si lasceranno simpaticamente fotografare come fossero primedonne d’avanspettacolo. Tra gli scogli non sarà infrequente osservare le pulcinelle di mare. Dovrete avvicinarvi con passo felpato per poter scattare una fotografia…Lascerete le Saltee Islands con profondo rammarico…Una parte di voi resterà sull’isola.Ma dell’isola porterete con voi non soltanto il ricordo ma il tesoro di emozioni e sentimenti che avrete vissuto. Se esiste un’isola del tesoro non puo’ che essere le Saltee Islands! 


Articolo di Fabio Vigano’

(Tutte le fotografie sono state prese dal sito www.salteeislands.info, in quanto ci siamo recati nel periodo delle macchine fotografiche analogiche)
(All photographs were taken from the site www.salteeislands.info)

Commenti

  1. Luogo davvero suggestivo ed ottimamente narrato.
    Bravo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!Grazie di cuore...Fabio

      Elimina

Posta un commento