martedì 31 dicembre 2013

E mentre sognavo continuavo a scendere.

Racconto fotografico delle valli dell'Ossola nel periodo dell'innevamento.
A margine ho riportato alcuni pensieri di grandi personaggi che hanno solcato questa neve, quella bianca ed intatta che si trova solo in montagna.


"Era, può darsi, l'ultima volta che io vedevo questa bella vallata, e volevo portare in me un po' della sua poesia, e di che riscaldare il mio cuore nella vecchiaia. E mentre sognavo continuavo a scendere".
(pensieri di Marcel Kurz quando passava dalla Valle Formazza alla Bedretto)




"a molti sembrerà che l'impresa di salire in inverno le alte montagne sia un pensiero originale ma poco ragionevole...ma chiunque abbia visto una quanto muti l'aspetto delle montagne e delle valli durante l'inverno, quanto i grandi freddi purifichino l'aria e come s'accresca la vivacità delle tinte, la forza dei contrasti, la magnificenza del panorama, che si ha davanti agli occhi, sarà facilmente d'accordo con me nel dichiarare, che chiunque muove simile obiezione può camminare in pianura anziché occuparsi d'alpinismo"
(Vittorio Sella, pensieri sulle montagne del 1882).



"lo confesso: i miei sci hanno una tendenza spiccata a lasciare le tracce note; essi paiono calamitati: l'ignoto li attira ed essi si volgono volentieri verso nuovi luoghi".
(Marcel Kurz scriveva queste parole ricordando la Valle Formazza)




"La montagna insegna a vivere: questa frase l'ho udita spesso, ma....non è vera. C'è gente che frequenta i monti da una vita e non ha imparato un tubo! la montagna al massimo regala emozioni a chi è sensibile ed educato".
 (Mauro Corona).







Fabio Casalini.


2 commenti:

  1. Esiste sicuramente un posto più bello di questo, ma ai miei occhi di "emigrata" la nostra Valle è il posto più bello del mondo. Queste foto le rendono la giustizia che meritano, sono tutte meravigliose, non so dire altro. Rosella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esisterà?
      Rosella non lo so, per noi è un piccolo paradiso dove rifugiarsi dopo giornate di lavoro intense e pesanti.
      E' casa nostra.
      Fabio

      Elimina