sabato 7 dicembre 2013

Ciao Nelson!

Ciao Nelson.

http://forum.portaldovt.com.br/forum/



E cosi’ te ne sei andato!
Hai cercato di farlo in punta di piedi, in silenzio, come non volessi  far rumore.
Un silenzio che si è fatto insopportabile.
Per tutto il mondo il tuo silenzio è diventato fragore.
Era solo il silenzio del tuo respiro,il silenzio del battito del cuore…
Non  il silenzio della tua voce…
Un silenzio che aveva gia’ insegnato al mondo quale fosse la strada da seguire.
Liberta’ e Giustizia ti hanno sempre sorretto  e accompagnato.
Una sete insaziabile di  Libertà e Giustizia  perche’ insaziabile è la loro necessita’ nel mondo.
Ironia della sorte,  quel silenzio imposto dalla prigionia, e’ diventato il tuo grido di liberta’ per il mondo intero.
Avevano tentato di farti tacere…Ma si puo’  forse zittire il sangue dei  giusti ?
Si puo’ tacere dinanzi  alla violenza?
Non si puo’ ridurre al silenzio l’idea di libertà!
Tu,Nelson,ci hai  insegnato  ed educato alla scuola dell’eguaglianza dei popoli.
Ci hai insegnato a sorridere…
Hai risposto al dolore con l’ideale di pace.
Hai sopportato…e sofferto.
Una sofferenza straziante,quasi  sovrumana…
Ma il giorno in cui uscisti dal carcere da uomo libero,noi tutti eravamo al tuo fianco…
Lo erano tutti gli uomini di buona volonta’ e di buoni  intenti…
Camminavamo tutti idealmente al tuo fianco…
Tutto il mondo ti è debitore.
La strada che hai indicato è chiara…
Ma  noi uomini siamo miseri….
Tu lo sai!
Ma sai anche che chi  percorrerà quella strada,difficile ed aspra,non sara’ mai piu’ schiavo.
Il mondo ti piange.
Piange perché  ha perso un padre…
Ma la via  della nostra libertà è ormai tracciata.
Grazie Nelson.
…A presto…

Articolo di Fabio Viganò.

Sottoscritto da tutti i componenti il team dei Viaggiatori Ignoranti!

6 commenti:

  1. Volevo fare i complimenti pubblici a Fabio Vigano' per il bellissimo ricordo di Mandela.

    RispondiElimina
  2. Grazie...Viaggiatore!Un grazie di cuore....Anche se mi giungono notizie sconcertanti....Andrea Carlo Cappi mi comunica che qualcuno avrebbe scritto un articolo definendo Mandela(e confondendo alla grande la Storia),come "padre dell'apartheid".Voto 10...Si...in delirio!!!Non ci resta che piangere!!!!!Fabio

    RispondiElimina
  3. ...qualcuno ha detto di peggio oggi...lasciamo correre

    RispondiElimina
  4. Dopo fammi sapere...in separata sede!Tra un po' mi diranno di Leopardi...Leopardi ?E' un giocatore del Torino!

    RispondiElimina
  5. Veramente un articolo toccante..bravo Fabio

    RispondiElimina
  6. Grazie,Beatrice.
    Fabio.V.

    RispondiElimina